Ristorante “Alla piccola Mente” – Roma

Recensione ristorante “Alla piccola Mente” – Roma, viale Mazzini – 00195 Roma (RM)

Il ristorante “Alla piccola Mente”, sito in un delizioso luogo ameno del nostro immaginario paese civile, con sede fisica in Roma Milano Napoli e le altre principali città italiane, è davvero una tappa imperdibile per gli appassionati della buona cucina. I locali in cui è stato inserito il ristorante sono molteplici, disseminati in ogni casa italiana e tutti confortevoli in base alle capacità economiche dei clienti. Il servizio è di altissimo livello e comodissimo, tutte le portate possono essere comodamente ordinate dal proprio salotto e consumate sulla propria poltrona.

Il viso di uno dei camerieri: come resistergli
?

I camerieri, impeccabili nel completo giacca e cravatta, sono professionali, instancabili e cortesi, sempre sorridenti e ben truccati per offrire un ambiente di classe che faccia sentire il cliente rassicurato e soddisfatto della sua misera vita. Il ristorante effettua un servizio ventiquattr’ore su ventiquattro e in ogni parte di Italia. La cucina è organizzatissima per offrire pietanze espresse realizzate in casa o preconfezionate all’estero in base alle diverse esigenze della clientela che, anche se esigente, potrà senz’altro trovare una miriade di pietanze prelibate per condire le proprie giornate. Il metodo di composizione di ogni ricetta casalinga è dei migliori: tutti ingredienti di alta qualità pseudosociale e manipopsicologica raccolti con anni di studi sul controllo di massa. Ogni giorno camion carichi di attori e comparse vengono scaricati davanti alla porta di servizio e con maestria i cuochi li ripuliscono dalle ambizioni artistiche per imbottirli di succulente speranze vanagloriose e infilarli nei forni del Jet set italico o sui fornelli dell’invidioso immaginario popolare. I redattori delle ricette poi, sono tra i più pagati e giustamente ricompensati del mondo, proprio grazie alla profonda sapienza nel miscelare le pretese dirigenziali con le esigenze degli amici politici, le spezie drogate e le prostituzioni, le infarinature demagogiche e gli intrallazzi del potere.

L’industriosa cucina non manca di variare quotidianamente il menù. Incredibilmente, anche se i piatti base sono prevalentemente a base degli stessi ingredienti (citrulli impastati in salse varie), l’enorme fantasia e sapienza dei cuochi fa sì che ogni giorno sia imbandita una tavola apparentemente diversa, esalante fragranze con sfumature originali.

Una allegra veduta del parco di intrattenimento infantile del ristorante alla piccola mente

Il ristorante inoltre, avendo molto a cuore il benessere psichico delle famiglie, organizza le cose in modo da fornire un parcheggio perfetto e comodo dove infilare quei disgustosi e rumorosi piccirilli, erogatori di cacca e ingurgitatori di pappa continua. I più piccoli infatti possono trovare una serie di ambienti ed eventi dedicati alla loro minuziosa piallatura intellettuale.

Se vi capita di passarci, non dimenticate di far assaggiare alla vostra prole la celebre frittura celebrale, piatto ormai famoso e rinomato in tutto il mondo.

Agli stranieri: se doveste trovarvi nel Belpaese non dimenticate di fare una tappa di qualche ora in questo favoloso luogo da cui sicuramente uscirete traumatizzati e lobotomici come non mai.

Come ultima parte di questa recensione non si può non ammirare uno dei gustosi menù del giorno che sicuramente vi farà venire l’acquolina in bocca. Questo è relativo al giorno 29 agosto 2012.

Ristorante alla piccola mente
Menù del giorno

Antipasti
Fricassea di Uno mattina in brodo di tragedia familiare
Zuppetta di minchiate inutili aromatizzate alla casalinga frustrata

Primi piatti
Pasticcio di Don Matteo alla politica vaticana in salsa di regia soffusa di luci alle spalle e parole biascicate
Spaghetti alla Telegiornale di Stato e Agenda trilaterale di Pensiero inglese
Risotto di fiction polizziottesca triturata ricoperta di sfoglie di streghe in umido

Secondi piatti
Involtini di cartoni animati lobotomizzanti aromatizzati all’odio accompagnati da purea di cazzotti e schiaffi
Polpette di talkshow americanoidi farcite con polemiche sterili e cerone
Bistecca di maiali italici sportivi con contorno di zecche della federazione calcistica

Dolce
Millefoglie di filmacci a strati promozionali commerciali
Macedonia di Teresa Manganiello con sciroppo di santa subito di buonismo

 

Perciò, mi raccomando, non mancate di venire al ristorante “Alla piccola Mente” in quel di Roma!

Informazioni su Luigi Pignalosa

Nato nel sole, cresciuto nel mare, educato dal Cielo, torturato dalla terra. Mi laureo in Filosofia con il massimo dei voti (per quello che significa in Italia). Studio e sviluppo competenze nel campo della comunicazione strategica e dei media digitali. Lavoro come Strategic Communication Planner, Content writer & manager, Web project manager. Da piccolo inventavo i miei giochi perché quelli esistenti erano stati già creati. Il mio motto è "Se proprio devi fare qualcosa, fa' qualcosa che non c'è".
Questa voce è stata pubblicata in Recensioni, Ristoranti, Umorismo e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...